Truciolo a 360 Giri

Se siete cresciuti negli anni 80 vi ricorderete sicuramente di Lui! Al Fabula Rewind una serata di musica, video-proiezioni e  letture per rievocare la musica e i temi degli anni 80 di Enzo Avallone il ballerino salernitano ai più conosciuto come “Truciolo”

20 febbraio h. 21.00 al Fabula Rewind, Via Roma 137  Salerno

m.lab video live manipulation
https://www.facebook.com/mlab.vid/

Direzione artistica: Raffaele Orilio

 

Enzo Avallone, ballerino, cantante, attore attivo in teatro, televisione e cinema negli anni settanta ed ottanta.

Debuttò in teatro come primo ballerino agli inizi degli anni ’70 con una rappresentazione della “Carmen” di Bizet, condividendo il palcoscenico con artisti del calibro di Kayo Mafune (del Tokyo Ballet), e Margherita Trayanova, stella dell’Opera di Stato di Sofia . Debutta come primo ballerino nella Carmen di Bizet, danzando con Kajo Mafume del Tokyo Ballet e Margherita Trayanova, Etoile dell’Opera di Stato di Sophia. Continua la sua formazione di ballerino classico con numerosi spettacoli, interpretando balletti di repertorio. A Salerno restano famose le sue interpretazioni in “Otello” e “Giulietta e Romeo” in coppia con Lilly Albanese.

A vent’anni già star, lo abbiamo visto al fianco di Eather Parisi nel 1979 in quella che all’epoca era la trasmissione più popolare del momento ” Fantastico”.

Il suo lavoro non era frutto di improvvisazione, ma tecniche di balletto ben precise che nel 1979 lo condussero a far parte del novero delle star.

Sull’onda della popolarità raggiunta, Avallone iniziò ad apparire in spettacoli teatrali e televisivi, lavorando al fianco anche di Rudolf Nureyev[1] e Luciana Alarante, compiendo tournée internazionali e riscuotendo il plauso della critica e premi. Sempre nel 1979 apparve al cinema insieme a Gloria Piedimonte nel film Baila Guapa, diretto da Adriano Tagliavia con lo pseudonimo di “Al Midweg”.

Nel 1980 debuttò anche come cantante incidendo il suo primo 45 giri con i brani Ti chiami Africa e Sorrisi, scritti per lui da Silvio Testi, Dina Tosi e Franco Miseria. Le canzoni ottennero un buon successo di pubblico. L’album Viaggio (Sky Bird Symphony) (dove partecipò anche il chitarrista dei Nomadi Amos Amaranti), pubblicato nel medesimo anno, e i successivi singoli Ghiaccio (1981) e Calipso (1982).

Ecco cosa abbiamo trovato d Enzo Avallone  :

 

Enzo Avallone

Settembre 1980

 

Enzo Avallone

Ottobre 1979

Enzo Avallone

Ottobre 1981

enzo avallone

enzo avallone

 

enzo avallone

 

enzo avallone

 

enzo avallone