A Salerno il GoldBet BITS Festival, Basket In The Street . 11-16 luglio

Ritorna il GoldBet BITS Festival – Basket In The Street, in programma dall’11 al 16 luglio in  Piazza Salerno Capitale, con una formula consolidata, ma ricca di tante novità. .

Giunta alla sua V edizione, la manifestazione è organizzata dall’Associazione BITS Onlus, col patrocinio del Comune di Salerno, in collaborazione con la Regione Campania – Assessorato alle Pari Opportunità e Formazione.

Con la sua offerta di “Sport, Food, Music”, il GoldBet Bits Festival è oramai diventato un attesissimo evento sul territorio, un villaggio aperto, dove poter dare libero sfogo alle “Arti di Strada”, e non solo, il primo e unico Street Festival 100% gratuito, che offre la possibilità di partecipare a numerose attività sportive, musicali e artistiche.

Il BITS (acronimo di Basket in the Street), nasce da sempre con l’obiettivo di trasmettere i valori e le passioni, attraverso lo sport, protagonista indiscusso della rassegna.

Si parte dal Torneo di Basket 3vs3 Nazionale, tappa dello Streetball Italian Tour – che, come annunciato a breve, diventerà disciplina dei prossimi Giochi Olimpici del 2020 – attorno al quale ruotano diverse attività, cosiddette di strada: lo Skate, i Roller, la Bici bmx, il Calcio e, infine, il Beach Volley, che si affianca come la new entry di quest’anno.

A proposito delle novità, si parte dal tema di questa V edizione: “Integrazione e Pari Opportunità”, lanciato con l’hashtag #bitsforall.

Ed è proprio in questo contesto che si inserisce uno spazio dedicato alla Formazione, durante il corso della settimana. L’ente Regione Campania – Assessorato alle Pari Opportunità e Formazione e la Virvelle, in collaborazione col GoldBet Bits Festival, organizzano workshop gratuiti dedicati agli appassionati in materia “Gli apprendimenti di strada”, con rilascio di certificato di frequenza.

Tre i seminari in programma:
“Laboratorio di Mestieri l’Arte Bianca della Pizza”, per l’area Food; “Formazione Esperienziale Drum Circle” , per l’area Music; “Salute, Alimentazione e Movimento, La Prospettiva del Benessere nello Sport”, per l’area Sport, a cui prenderanno parte esperti qualificati e professionisti dei rispettivi settori.

Le porte del BITS Village si apriranno al pubblico martedì 11 luglio, alle ore 18.30, con accesso libero a tutte le aree.

Punta di diamante, un intero programma di concerti free entry, con tutto il meglio del panorama musicale Rap, Hip-Hop, Pop internazionale.

A calcare la scena saranno Guè Pequeno, che aprirà la rassegna, e nei giorni a seguire Gold SchoolTonico e Morfuco, Mecna, Luchè.
Volendo aprirsi ad un genere musicale diverso da quello a cui ci ha finora  abituato, il festival ospiterà Enzo Avitabile e i Bottari in uno scenario pop.
A chiudere il cartellone musicale saranno i Soleado e La Tribù che Balla, rispettivamente tribute di Pino Daniele e Jovanotti, tra le cover band più gettonate sul territorio.

Infine, spazio alle nuove leve. Durante lo scorso inverno, infatti, è stato lanciato sui social network un contest destinato ad artisti emergenti: il vincitore, premiato per aver pubblicato sulla pagina Facebook dell’evento un breve videoclip con il miglior “beat” dedicato, sarà protagonista dell’apertura di uno dei concerti della settimana. Così come a salire sul palco saranno giovani ragazzi con storie di vita da raccontare, attraverso la passione per la musica. Ancora una volta teatro di buona musica e aggregazione giovanile, nel corso delle varie edizioni il palcoscenico del BITS Festival ha visto passare i beniamini del Rap nazionale: Noyz Narcos, Salmo, Nitro, Ghemon, Coez, Gemitaiz, MadMan, tutto rigorosamente gratis, per una affluenza registrata di circa 30.000 persone.

Accanto allo sport e alla musica, ci saranno gli stand di “Street Food” a fare da cornice: una degustazione itinerante tra gastronomia a tema, prodotti tipici del territorio, pizzerie campane, beverage ed eccellenze italiane.

Qui il programma