pUTAN cLUB in concerto al Mumble Rumble

Arrivano a Salerno i pUTAN cLUB progetto composto dal francese François R. Cambuzat de “L’Enfance Rouge” e da Gianna Greco delle “Shotgun Babies”

venerdì 23 dicembre h. 21.30 al  Mumble Rumble …da non perdere!

pUTAN cLUB nasce diciotto anni fa da un’idea di François Cambuzat come un gruppo di resistenza che rifiuta il concetto di mercificazione dell’arte, difendendo la libertà della musica che non resta confinata in generi e che si allarga alla pittura e ad altre forme di espressione.

François R. Cambuzat (F) : chitarre, vox, computer, electronics

Gianna Greco (I) : basso, vox, effects, computer, electronics

 

Il pUTAN cLUB non appartiene a nessuna Chiesa (rock, techno, jazz, avant, o what the fuckever ) ma si da il diritto di essere tutto questo. E lo ha dimostrato, da Laâyoune a Pechino.

Due bestie sulla strada. Chitarre, basso, computer, industrial, techno/dubstep, elettricità e sauvagerie – come se Skrillex violentasse Birthday Party : groove ed elettricità.

Con piu di 1000 concerti dalla sua formazione, in Europa, Africa e Asia, oltre che detonatore per Lydia Lunch, il pUTAN cLUB è iconoclasta, violento, groovy e ovviamente fortemente sexy.

Con una media di più di 200 concerti ogni anno, 1000 concerti dalla sua creazione, in Europa, Africa & Asia, così come parte di numerosi festival internazionali tali Bazant Pohoda (SK), Tomorrow Fest (Shenzhen, RPC), Milhoes (PT), Croisements Festival (Beijing, RPC), Amplifest (PT), il pUTAN cLUB rimane iconoclastico, violento, groovy e risolutamente femminista-rivoluzionario. Transe, Dance e Sfida.

 

 

Live pUTAN cLUB 23 dicembre 2016 h. 21.30

dove: Mumble Rumble

Ingresso € 5,00 + beer

starring Putan Club
The Superslots Terrible Smashers
The Nitroglycerine

executive producer Nico Plescia
co-executive producer Francesco Ardolino
with music from Frizzy Vinyl Select
visual effects by m.lab
sound effects supervisor Willy Carusio
director of photography Angie Avallone
special effects by Francesca Ngiulinella
key animation supervisor Stefano Papa
special make-up Porciello
costume designer Valerio Leproux
guest director Luciano Vitiello
written and directed by Benny De Santis