MARK FELL: Flussi 2016

Mark-Fell-web

Mark Fell al Flussi Festival 2016 il 27 agosto Main Stage 

Pioniere della techno più sperimentale e avanguardistica, l’artista di Sheffield Mark Fell (Editions Mego e The Death Of Rave, ma anche Mile Plateaux e Raster-Noton con il progetto SND) è ormai entrato nel firmamento della musica elettronica come producer e come ricercatore.

La sua combinazione di musica popolare da ballo (techno, elettronica) e composizione d’avanguardia tramite complessi sistemi algoritmici e matematici, fanno della sua musica qualcosa di inconfondibile e ampiamente riconosciuto.

La sua recente pratica musicale è diventata sempre più influenzata da musiche non occidentali, come è evidente nelle due opere “Multistablity” e “UL8” che esplorano sistemi di timing e tuning non familiari che producono pazzeschi effetti ipnotici e stranianti.

Esperto nell’uso della tecnica “ambisonica”, il suo lavoro è caratterizzato dall’utilizzo di più forme d’onda spazialmente distribuite per formare ambienti sonori sintetici complessi.
La diversità e l’importanza della pratica di Fell si riflettono nella quantità di istituzioni internazionali che hanno presentato il suo lavoro – dai grandi superclub come il Berghain, all’Hong Kong National Film Archive e molti altri.

Mark ha ricevuto commissioni da istituzioni prestigiose ed è stato riconosciuto da ARS Electronica (Linz) con una menzione d’onore nella categoria musiche digitali.

Oltre alla sua pratica creativa, è stato coinvolto in una serie di progetti di ricerca accademica che spaziano dall’informatica alla musicologia, e come curatore è ampiamente riconosciuto per il suo contributo allo sviluppo della musica elettronica sperimentale in Europa.