Bicycle culture da Solo Acciaio

Con il freno rotto della bici tra le mani e un paio di bulloni saltati, siamo giunti al numero 10 di via Leopoldo Cassese* per rimettere in circolo la nostra vecchia Atala e li abbiamo incontrato Roberto di SoloAcciaio.

solo acciaio01

 

Bici alle pareti, telai a soffitto , minimalismo dai colori forti su profili essenziali.
Un piccolo negozio/ciclofficina, situato al centro della città, oggi indirizzo di culto per gli amanti della bici, un luogo dove le biciclette diventano la mobilità alternativa e un laboratorio dove Roberto crea nuove forme su due ruote, ma soprattutto dove “anche se hai voglia di bere solo una birra o prendere un caffe in compagnia sei il benvenuto”.

 

soloacciaio04

Li la bici è cultura. 

“Ogni bici ha una sua storia” dice.
Immagina la vita che ha trascorso, i sentieri che ha percorso e le persone che ha incontrato.

“come quando aprivo un disco per sentirne il profumo” racconta ( Roberto prima di aprire SoloAcciaio, faceva parte della crew di Discland, lo storico negozio di dischi di Via Portanova a Salerno)

In officina è arrivato un vecchio telaio, reduce da anni di ciclismo, e Roberto lo ha trasformato in una contropedale fantastica! Blue, nero e giallo insieme, un perfetto contrasto tra vecchio e nuovo

SoloAcciaio: “il wifi lo abbiamo tolto così si parla tra di noi!”

soloacciaio05

Solo Acciaio 

Via Leopoldo Cassese, 10 Salerno

Solo Acciaio si è trasferito in Via Francesco Paolo Volpe 34 a Salerno in un magnifico posto. 

Info: Le foto inserite nell’articolo sono courtesy di SoloAcciaio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *